Nessun rischio arsenico nell’acqua potabile

4 ottobre 2019

L’ordinanza di chiusura della fontanella pubblica di Via Campo di Carne è un atto dovuto. Nel momento in cui l’ASL segnala un’anomalia nei valori di legge riscontrati nelle analisi dell’acqua potabile, la segnala al comune e il Sindaco deve intervenire.

È evidente che chiudere una fontanella, peraltro collegata alla condotta idrica comunale, non risolva il problema, ma è anche evidente che immediatamente, appena è giunta ai nostri uffici la notizia di un contenuto di arsenico superiore alla norma, ci siamo subito attivati.

Intanto c’è da dire che il dato misurato è appena di un punto superiore al limite di legge che oggi fissa in 10 microgrammi/litro la quantità massima di arsenico disciolto in acqua. Fino a pochi anni fa questo limite era di 20 microgrammi/litro e da sempre ad Ardea (territorio di origine vulcanica dove l’arsenico costituisce un componente naturale delle falde acquifere) si sono registrati valori molto superiori.

L’arsenico si abbatte con sistemi di depurazione specifici, oppure miscelando l’acqua che ne è ricca con altra acqua che, per natura, ne ha un contenuto povero. È esattamente questo secondo metodo quello utilizzato ad Ardea da Acea SpA che fornisce il prezioso liquido nel nostro territorio. L’acqua dei pozzi, relativamente ricca di arsenico, è mescolata direttamente in linea con altra proveniente dall’acquedotto Marcio. Il contenuto di arsenico è costantemente misurato sia da Acea, sia dal nostro gestore Idrica SpA. I valori misurati dalle due aziende nei giorni precedenti a quello del prelievo ASL risalente al 7 Agosto, e quelli effettuati nei giorni successivi, hanno fatto registrare valori sempre sotto il limite massimo ammesso, in ogni punto del territorio.

Al momento sono in attesa dei dati ufficiali ma queste notizie mi sono già state fornite telefonicamente.

L’acqua che arriva nelle nostre case è per il 90% quella proveniente da Acea; la sua qualità è garantita; sicuramente più garantita dell’acqua proveniente da pozzi domestici, che non mi stancherò mai di sconsigliare.

Stiamo agendo repentinamente con contro-analisi e presto la fontanella sarà riaperta; ci tengo a dire che non è mai stata messa a rischio la salute dei cittadini.

Quanto arsenico c’è nell’acqua che bevi? controllalo tu stesso sul sito ufficiale del nostro gestore cliccando su questo link