Separarsi e divorziare

Separazione.

È temporanea. Sospende gli effetti del matrimonio, ma lo stato di coniuge rimane. Determina cambiamenti per la situazione patrimoniale tra coniugi (es. scioglimento comunione dei beni, diritto al mantenimento, assegnazione casa di famiglia, affidamento dei figli).

Divorzio.

È definitivo. Scioglie il matrimonio celebrato con rito civile e religioso (per religioni riconosciute in Italia). Non c’è più lo stato di coniuge. La donna perde il cognome del marito. Stabilisce le condizioni patrimoniali, l’assegnazione della casa di famiglia e l’affidamento dei figli.

Separazione e divorzio consensuali

Separazione e divorzio assistiti da avvocati