Incendio Eco X, le analisi dell’Arpa

10 maggio 2017

Le ultime analisi di Arpa Lazio – 23 maggio

Le prime analisi di Arpa Lazio

Incendio Eco X, Regione: Campioni prelevati non hanno presenza amianto

“Il Centro di riferimento Regionale Amianto (CRRA) ha comunicato alla ASL Rm6 i dati relativi agli accertamenti sulla possibile aero dispersione di fibre di amianto a seguito del danneggiamento per incendio delle coperture in cemento-amianto dei capannoni dell’azienda Eco X di Pomezia. I risultati degli accertamenti con le micro fotografie non confermano una significativa dispersione di fibre di amianto all’intorno dello stabilimento, il particolato raccolto mostra l’assenza di fibra di amianto e allo stesso tempo mostra una prevalenza di materiale organico di micro particelle inorganiche e rare fibre vetrose artificiali. Il monitoraggio continuerà nei prossimi giorni e verranno al più presto resi noti ulteriori risultati”.

Lo comunica in una nota la Regione Lazio.

Incendio Eco X, indicazioni Asl: si possono aprire le finestre nell’area dei 2 km

A seguito di un nuovo confronto con l’unità di coordinamento della Asl Roma 6 vengono diramati nuovi suggerimenti ai cittadini a seguito dell’incendio che ha colpito l’impianto di stoccaggio rifiuti di Eco X:

Possono restare aperte le finestre anche nel raggio di 2 chilometri dal luogo dell’incendio. E’ consigliata una accurata pulizia (anche solo con acqua) di davanzali, superfici piane e avvolgibili. E’ buona regola, per gli impianti di condizionamento o aerazione forzata, sostituire o manutenere i filtri e le condotte. Restano in vigore le disposizioni adottate nei giorni scorsi per un’area di cinque chilometri di raggio dal luogo dell’incendio a partire dal divieto di raccolta degli ortaggi e di foraggiamento degli animali. Si ricorda la disposizione di buonsenso di lavare accuratamente la frutta e la verdura prima del consumo.

A titolo informativo si invia una analisi delle distanze in linea d’aria di alcuni luoghi del territorio dal luogo dell’incendio (valutazione Google maps funzione “Misura distanza”).

Consorzio Laurentino 91 – 1, 9 km
Castagnola, via dei Carrubi 4,1 km
Castagnetta, Chiesa Regina Pacis – 4,2 km
Piazza del popolo – 6,1 km
Largo Genova 6,2 km
Chiesa di San Lorenzo Martire – 10,6 km

Le informazioni precedenti

Ardea, 9 mag – Il Comune di Ardea, in attesa dei dati di Arpa Lazio e della Asl Roma 6 sugli inquinanti dispersi in aria a seguito dell’incendio dell’impianto di stoccaggio Eco X, invita i cittadini il lavaggio accurato di davanzali, superfici piane esterne e avvolgibili (anche solo con acqua). Si tratta di una indicazione precauzionale suggerita dalla Asl stessa a tutti i Comuni del circondario. E’ buona regola, inoltre, per gli impianti di condizionamento o aerazione forzata, di sostituire o manutenere i filtri e le condotte. Il commissario straordinario di Ardea Antonio Tedeschi ha disposto di provvedere tempestivamente a una ulteriore pulizia degli immobili di proprietà comunale. Restano in vigore le disposizioni adottate nei giorni scorsi per un’area di cinque chilometri di raggio dal luogo dell’incendio a partire dal divieto di raccolta degli ortaggi e di foraggiamento degli animali. Si ricorda la disposizione di buonsenso di lavare accuratamente la frutta e la verdura prima del consumo. Le scuole comunali degli Istituti comprensivi Ardea 1 e Ardea 3 sono state riaperte oggi dopo il controllo straordinario che era stato disposto fin dalla scorsa domenica.

Ardea, commissario visita edifici scolastici Istituti Ardea 1 e 3

Ardea, 9 mag – Il commissario straordinario del Comune di Ardea Antonio Tedeschi ha visitato oggi gli Istituti comprensivi Ardea 1 e 3, dove ha avuto modo di incontrare il dirigente, i docenti e gli assistenti scolastici e di approfondire le diverse problematiche scaturite a seguito dell’incendio che ha colpito l’impianto di stoccaggio rifiuti Eco X. Il viceprefetto ha precisato come l’amministrazione stia seguendo la vicenda in continuo contatto con le competenti autorità regionali. “Siamo in attesa dei nuovi dati di Arpa Lazio e delle istruzioni ulteriori della Asl sui valori di nuovi componenti inquinanti, oltre alle Pm10 diffuse ieri”, ha spiegato Tedeschi. Restano in vigore le disposizioni che sono state adottate, a partire dal divieto di raccolta degli ortaggi e di foraggiamento degli animali con prodotti che provengono da un’area di cinque chilometri di raggio dal luogo dell’incidente e si sottolinea la disposizione di buonsenso già inoltrata di lavare accuratamente la frutta e la verdura prima del consumo.

Ardea, 8 mag – Domani gli studenti degli Istituti comprensivi Ardea 1 e Ardea 3 torneranno a scuola. Oggi gli istituti sono rimasti chiusi per permettere ai tecnici incaricati di poter effettuare controlli a seguito della nube di fumo che si è sprigionata per l’incendio al centro di stoccaggio di rifiuti EcoX. Non sono stati riscontrati pericoli per la salute pubblica ma sono stati puliti i filtri degli apparecchi di condizionamento e i piazzali degli istituti con una spazzatrice. E’ ancora in vigore l’ordinanza firmata ieri dal commissario straordinario di divieto di raccolta degli ortaggi e di foraggiamento degli animali con prodotti che provengono da un’area di cinque chilometri di raggio dal luogo dell’incidente. Si raccomanda, oggi, di tener chiuse le finestre in un’area di 2 chilometri. Si sottolinea la disposizione di buonsenso già inoltrata nei giorni scorsi di lavare accuratamente la frutta e la verdura prima del consumo. Si suggerisce di reperire informazioni solo attraverso i canali ufficiali e non amplificando voci delle reti sociali. Sul sito internet www.ardea.gov.it è visibile una finestra dedicata con le disposizioni quotidiane.

Incendio EcoX, commissario firma ordinanza: stop a raccolta ortaggi e pascoli in area 5 km. Scuole chiuse lunedì per Istituti Ardea 1 e 3

Ardea, 7 mag – Il commissario straordinario del Comune di Ardea, Antonio Tedeschi, ha firmato un’ordinanza di divieto di raccolta degli ortaggi e di pascolo degli animali nel territorio comunale distinto in un raggio di 5 chilometri dal luogo dell’incendio dell’impianto di stoccaggio EcoX di via Pontina Vecchia. E’ quanto scaturito da una richiesta pervenuta ufficialmente dalla Direzione del dipartimento di prevenzione della Asl Roma 6. Nel dettaglio, il divieto riguarda la raccolta, la vendita e il consumo di prodotti ortofrutticoli coltivati, il pascolo degli animali, l’utilizzo di foraggi per alimentazione animale provenienti dall’area interessata ed eventualmente esposti alla ricaduta da combustione. Inoltre, si ordina di provvedere al mantenimento degli animali da cortile in stabulazione chiusa, evitandone il razzolamento. L’ordinanza ricorda come i prodotti ortofrutticoli derivanti dalla coltivazione nei terreni posti al di fuori dell’area ma in zone immediatamente prospicienti dovranno essere sottoposti prima della consumazione a un accurato lavaggio in acqua corrente e potabile. Dall’unità di crisi comunale sottolineano come rimanga in vigore il suggerimento di mantenere chiuse le finestre ma in un raggio di 5 km dal luogo dell’incendio, fino a ulteriori indicazioni.

Ardea, 7 mag – Domani (lunedì 8) saranno chiuse le scuole degli Istituti comprensivi Ardea 1 e Ardea 3 per consentire un controllo straordinario da parte dei responsabili dell’area Tecnica comunale a seguito dell’incendio dell’impianto di stoccaggio rifiuti EcoX di Pomezia. Lo ha disposto il commissario straordinario Antonio Tedeschi. Nel dettaglio, i plessi coinvolti sono: Virgilio, La Baita, Giacomo Manzù, Sant’Antonio, Pian di Frasso, Via Varese, via Verona, via Pratica di Mare.
Si tratta di un atto non legato alla salute pubblica ma per consentire i rilievi tecnici nelle strutture scolastiche di proprietà comunale

Allegati